Le serie storiche e antiche dei dati di temperatura

Uno studio recente (The Cenozoic CO2 Proxy Integration Project – CenCO2PIP – Consortium, Toward a Cenozoic history of atmospheric CO2.Science 382, eadi5177, 2023) evidenzia come valori confrontabili agli attuali (420ppm) siano stati raggiunti l’ultima volta nel Miocene medio (~16 milioni di anni fa), mentre la concentrazione di CO2 è andata gradualmente diminuendo, dopo aver raggiunto il picco di 1600 ppm circa 51 milioni di anni fa.


Nelle pagine che seguono sono presentate alcune elaborazioni delle variazioni climatiche in epoca storica (dal 1753 ad oggi) e antica (cicli glaciali negli ultimi 800.000 anni).
Viene inoltre messa in evidenza l’influenza delle variazioni della configurazione del sistema solare sul clima.

Dai dati della base antartica Epica/Dome C


Milano – Brera. I dati storici sono stati rilevati presso la sede dell’Osservatorio astronomico di Brera a Milano, nel celebre palazzo che ospita anche la Pinacoteca, l’Accademia di Belle Arti, la Biblioteca Braidense e l’Orto Botanico. Le misurazioni datano dal 1763, solo pochi anni dopo la fondazione dell’osservatorio (1760), ad opera di “padre Louis Lagrange, trasferito dall’Osservatorio dei gesuiti di Marsiglia al Collegio di Brera con il compito di impostare lavori sistematici di astronomia (e meteorologia” (E. Antonello, I primi 150 anni dell’Osservatorio Astronomico di Brera, INAF, 2009). Con un archivio di circa 260 anni di misurazioni, rappresenta una delle serie climatiche più antiche al mondo (Climatic variations in the longest instrumental records P.D. Jones, R.S Bradley, 1992 ). Limitate lacune nella serie sono state provvisoriamente integrate con dati di altre stazioni cittadine, in attesa del reperimento dei dati originali.


Torino – Serie Ultracentenarie. “La serie meteorologica storica di Torino è composta dai dati raccolti nei diversi osservatori che si sono succeduti nel centro-città, ed è tra le più lunghe d’Italia ma anche d’Europa e del mondo: temperatura dal 1753, altezza della neve fresca dal 1787, precipitazioni (pioggia e neve fusa) dal 1802.
Il recupero dalle fonti originali e la digitalizzazione dei dati che compongono la serie hanno richiesto oltre
vent’anni di lavoro a cura della Società Meteorologica Italiana
.” (ARPA Piemonte)

Le più lunghe serie di temperature misurate al mondo
LocalitàAnno
Inghilterra centrale (Bristol, Manchester, Londra )GB1659
BerlinoGermania1701
De BiltPaesi Bassi1706
San PietroburgoRussia1743
BostonUSA1743
TorinoItalia1753
GinevraSvizzera1753
StockholmSvezia1756
ParigiFrancia1757
TrondheimNorvegia1761
MilanoItalia1763
CopenhagenDanimarca1768
TorontoCanada1770
PragaRepubblica Ceca1771
ViennaAustria1775
VilniusLituania1777
VarsaviaPolonia1779
BudapestHungary1780
MonacoGermania1781
New HavenUSA1781